Precisazioni

Siracusa, il prezzo maggiorato della Tari compensato dalle riduzioni del 5% sugli scoppolaricchi di frodo e del 4% della cipudda di Giarratana.

Dolce & Gabbana a Siracusa: party, location e tutto quello che c’è da sapere

Siracusa è in spasmodica attesa della settimana di eventi targati Dolce & Gabbana. Défilé, vernissage, haute couture, eventi blindatissimi per un pubblico di ospiti internazionali che dovrebbe comprendere anche personaggi del calibro di Leonardo Di Caprio, Sharon Stone, Tanino Firenze e Monica Bellucci. Gli ospiti si sposteranno da un evento all’altro a bordo di caratteristici Api calessino, per garantire ciò, l’Amministrazione ha portato il numero delle licenze da 20 a 650.

A fare da cornice ai meravigliosi abiti della casa di moda, lo splendore del Castello Maniace, l’incanto del Parco archeologico della Neapolis e poi ancora il Minareto, il ristorante la Trota, e Nuccio.

Trapelato il menù di una delle cene da mille e una notte, un trionfo di eccellenze e di sperimentazioni culinarie che vanno dal cacocciolo passatempo alla cipudda di Giarratana; dallo zuccherino di Paceco allo sgombro sbirro. Non mancherà la tradizione con il cavallo, il cosciotto, la vaddostana, lo sbizzero e un buffet pantagruelico dedicato a tutte le sfumature di sassaemayonese preparate sul momento da chef stellati.

Intanto, circolano i primi rumors sul party finale che dovrebbe tenersi da Zio Agatino.  I più informati parlano di un live esclusivissimo di J-Lo e Beyonce che duetteranno con il giovane Ancelo, il ragazzo prodigio di viale Tunisi capace di coprire sei ottave con la voce e di scandire “Avanti Insieme” coi rutti.

Gli ospiti Vip della maison dovrebbero alloggiare su alcuni yacht ormeggiati alla Marina di Siracusa, tra questi anche Stefano Gabbana e Domenico Dolce che attraccheranno il loro “Regina d’Italia” proprio a fianco di “Fratelli d’Italia, lo yacht dei Cannata. Altri ospiti avrebbero invece optato per delle sistemazioni in villetta in zona Tivoli.

La sicurezza prima di tutto

– … E quinti, viremu stu ristorante novo… minchia! Ma quanti copetti fai ca fora, 500?

– Ti piace? Bello ha venuto!

– Mi piace assai. Macari st’entrata… cu tutta sta pettra…

Pettra!?!? Viri ca chistu è muru vincolato ro seisciento! Ch’appi a mettere quacche faretto picchì i cristiani s’asturrubbavano re scale…. 

Maturità 2022, le tracce a Siracusa

  • Savvuccio è Gennifer amore profano”: ha destato molto scalpore nell’opinione pubblica, l’incisione con chiodo su colonna dorica del tempio di Atena in piazza Duomo. Il candidato/a analizzi l’insieme strutturato degli intenti espressivo-contenutistici dell’opera e li metta in relazione con la secca risposta apocrifa “Pocci e zauddi” apposta sotto da un cittadino zelante.
  • Il tabasco minaccia l’idillio tra sassa e mayonese? Il candidato/a sviluppi il relativo argomento in forma di «saggio breve» o di «articolo di giornale», utilizzando, in tutto o in parte, e nei modi che ritiene opportuni, i documenti e i dati forniti da Nuccio e dal Panino di Notte.
  • Api Calessino. Il candidato/a – individuando le similitudini con la tradizione del poema epico letterario con riferimento alla Chanson de Roland e all’Orlando Furioso – ripercorra la storia dell’affermazione del popolare mezzo di trasporto, il suo passaggio repentino da veicolo inquinante a sostenibile, fino a diventare punto di riferimento culturale ed eccellenza siracusana avanti insieme.
  • Cipollina o Carne di Cavallo? Il rapporto Sbizzer, indice economico eccellenze siracusane, mostra la curva di crescita della carne di cavallo surclassare quella della rosticceria tradizionale. Per alcuni analisti, il dato della carne di cavallo, incrociato con il consumo dei condimenti, in particolare ogghiurepipi, funchetti e sassaemayoness,  getterebbe le basi per un new deal enogastronomico. Il candidato esprima il suo pensiero sulla crescita esponenziale del CIL (cavallo interno lordo) alla luce dell’esperienza personale.
  • Ermeneutica Pitacorica: la sostituzione stocastica delle consonanti d, p, t, specie nei rappresentanti della politica locale, sviluppa forse una nuova concezione semiotica? Il candidato/a individui le strutture retorico-testuali e le conseguenti strategie di interpretazione.

Evento D&G a Siracusa, le prime indiscrezioni

C’è grande fermento per l’evento internazionale degli stilisti Dolce e Gabbana che hanno scelto Siracusa per la sfilata della nuova collezione Alta Moda che sarà un omaggio all’intera Sicilia, filtrato attraverso la lente del héritage targato D&G.

Un’intera settimana dedicata all’estro e alla genialità dei due affermati couturier che realizzeranno un vero e proprio show nello show che al di là della spettacolarità, assumerà il senso di una celebrazione di tutta città. Dal Parco Archeologico al Castello Maniace, da Tivoli e il Parco Robinson al Panino di Notte, gli ospiti della casa di moda e i compratori internazionali provenienti da Usa, America del Sud, Russia, Arabia Saudita, Emirati Arabi e Italia avranno la possibilità di vivere Siracusa a 360 gradi. 

Top secret la lista degli invitati ma trapelano già alcuni nomi invitati personalmente dai due stilisti. Immancabile la presenza della coppia Jennifer Lopez e Ben Affleck, data per certa la partecipazione di Monica Bellucci, i delegati di quartiere Alessandro Maiolino e Giovanni Di Lorenzo, Helen Mirrel, David e Victoria Beckham, Beyoncé e la Consulta Civica.

Soddisfazione da parte di Assopanini e Confcavallo che si sono aggiudicati la gestione del food and beverage per l’intero evento e che per l’occasione hanno realizzato “C’est Chic” un panino multicerali con carne di cavallo, sbizzero, funchetti, caviale, ogghiu re pipi e sassaemayoness il cui stampo in oro zecchino, fatto realizzare dagli stilisti ad un noto maestro orafo, verrà donato alla città di Siracusa ed esposto al Vermexio. accanto alla Carrozza del Senato, in segno di prosperità e opulenza.

“Ogni pappapane è quanto a tia”, Il glossario dei commenti social alla diretta emergenza rifiuti

– Sindaco appoi passaci l’amuchina ne manu ca stana fitennu

– Quante mutte avete fatto? bastaddi

– E spatte fate le multe? bastardi

– l sindaco a ragione io da due setimane cello dentro

– Tenatilla tu a spazzatura ca a casa mia semu 5

– Ma cosa pretenti?

– Spazzatura non la vedi sintaco ammucciati

– Telecamere ci vogliono è qualche sbirro

– Ci sono turisti che vedono ste scene e restano illibati 

– U sarausano e pocco

– Fallo tu uno sfozzo dimettiti

– Ma lo volete spiegare pecche non la state raccogliento

– Lasciatele sul posto fateli fetiri è mandate le multe

– Controlli a tappetto e telecammere

– Devi fare le multe no u show co telefonino bestia

– Forse il signor sindaco si è dimenticata che e da due settimane che nn passa nuddu quindi cetto che trova un mixi nn ti fare bello dopo anni che nn ai fatto nienti 

– Se si chiama indifferenziata ci cafuddo tutti cosi!

– A certo tu manci o ristorante e che spazzatura dei fare ca ce uno ca ti lava i piatti e ti fa i subbizza

– Mi veggogno

– Scusate nn o cpt nnte ma cosa sta dicento?

– Il tuo unico impegno è ottigia…..fatti vedere anche nelle altre zone della città….ca stama fitennu comu u bancu ra tunnina.

– A chi ura passi o viale zecchino?

– Io non pago più la tari ai presente scrivitilla no ghiaccio

– A Ortiggia però i gamioncini passano e vero?

– Alla pizzuta si hanno perso due ansiani in mezzo ai sacchetti salvateli

– Ogni pappapane è quanto a tia!

Festa d’Estate: al via l’Impepata

Siracusa, Festa d’Estate: al via l’Impepata. “Se Noto fa di via Nicolaci un campo di fiori – ha dichiarato Il presidente di Noi ristoratori spudorati – ricopriremo via Pompeo Picherali con le cozze!”. Plauso del sindacato dei pescatori di frodo che sottolinea l’importanza di un’offerta culturale capace di sommare tradizioni, cultura, pirateria e gastronomia. Soddisfazione anche da parte dell’amministrazione comunale: “in epoca di emergenza rifiuti – enfatizzano dal Vermexio – riutilizzare le scorce delle cozze per un’istallazione artistica di livello internazionale che diventa circolo virtuoso di buone pratiche rappresenta un biglietto da visita straordinario per la nostra capitale della cultura dell’impero romano d’occidente di acqua e di luce avanti insieme.”.

C’è fermento

Rumors e indiscrezioni darebbero imminenti alcuni avvicendamenti in giunta. Il brusco calo nei sondaggi e una popolarità ai minimi termini, avrebbero spinto il sindaco a operare importanti cambiamenti alla squadra di governo sfruttando la presenza e l’appeal dei vip in città. Quasi certo l’avvicendamento alla cultura, fuori Granata dentro l’Estetista Cinica alla quale andrebbero anche le deleghe al decoro del personale, economato e risossa mare. Tra i nomi più caldi anche Miuccia Prada che dovrebbe prendere il posto del vicesindaco Coppa e Sabrina Ferilli al posto della Concy Carbone ai servizi sociali. Secco no del sindaco a Fabio Fazio che aveva chiesto espressamente Polizia municipale, trasporti e diritto alla mobilità che invece resteranno nelle mani di Tota.