Un po’ mi mancate già

Grazie per questi fantastici 5 anni insieme!

Ci avete regalato 1825 giorni di grandi soddisfazioni, i discorsi, le dispute, le scomparse e le ricomparse del numero legale, i gettoni di presenza e le 1232 commissioni, i regolamenti, la Severino, le consecutio improbabili, gli atti quelli buoni, le eccellenze siracusane, i voti importanti contro le speculazioni, le dimissioni di alcuni e l’ingresso di altri, i caffè concerto, il viadotto di Targia, Giletti e la Petix, i servizi taroccati delle Iene, la pantomima delle firme dal notaio e tanto altro.

 

Il manuale del leghista a convenienza – Una guida x il Siracusano

Le edizioni Pitacoriche presentano: “Il manuale del leghista a convenienza” la pratica guida per il siracusano senza arte né parte. Un testo semplice e puntuale per apprendere l’ABC leghista in poche piccole mosse. Una ricca sezione dedicata alle esercitazioni e un customer service h24.

Inizia la tua scalata nel partito, stupisci tutti ordinando una granita di mandorla con un unico rutto.

Scopiazza qualche slogan altrui e fallo tuo: “Bus navetta solo per i siracusani”; “Parcheggi gratis per le famiglie tradizionali, no puppi e coppie di fatto”.

Fai credere di conoscere la storia di questo glorioso movimento, grida all’indipendenza e alla secessione di Targia ma ricorda, se incappi in una discussione più articolata, mostra il dito medio e fai presente che ce l’hai duro.

Trasmetti agli altri la paura per il diverso, odia i neri e guarda con sospetto tutti quelli con la pelle più scura della tua, anche se si chiamano Spinoccia, Prazio, Miraglia e Mangiafico.

Mostrati sostenitore orgoglioso dell’uscita dall’Euro e della Flat Tax anche se il tuo unico introito e la pensione di mamma.

Utilizza sempre l’articolo prima di qualsiasi nome proprio: il Turuzzola Concettinail Pippo, ma anche Il Frittittalo Scapellatoil Cugno.

Il momento è propizio, diventa leghista, non avere timori: la matrice cristiana della tua cultura leghista non ti costringerà ad imparare il latino.

Ai primi cento in regalo la medaglietta placcata oro del Dio Po