Clerks

Io me lo ricordo perfettamente. 27 anni fa entrai al cinema Salamandra di Siracusa – un vecchio cinema porno trasformato in sala d’essai – a vedere Clerks di Kevin Smith e da quel momento, nella mia vita ci fu un “prima di Clerks” e un “dopo di Clerks”. Per non parlare delle serate a Bologna, trascorse con Stefano a trascriverne i dialoghi, impararli a memoria e recitarli da soli o nel mezzo di discussioni anche tra estranei, solo per vedere le reazioni della gente. Ci intitolammo anche una canzone, forse la più spontanea, potente e immediata che riuscimmo mai a comporre. Una specie di omaggio, un tributo che dopo tutti questi anni suona ancora bene.

Chi volesse sentirla, la trova qui:https://open.spotify.com/track/36veT0vQRJ98D7QhVx3CU2…