Ferie Pagate

Premio Tiche, la nuova poesia Pitacorica in lizza per la vittoria. Il testo inserito nell’antologia dell’autore “Sassaemayoness”.

Ferie Pagate

Piove,

semaforo verde,

passano le auto zizzagando sul corso,

lentamente, nella pioggia d’autunno

stanno, in colonna con lampi di freccia ai lati di Zara

in attesa di un amore scontato.

 

Vien per la strada un figuro,

un vigile urbano che il lento passo trascina,

non interviene, non si frappone, fa finta di niente

e s’allontana.

 

Quanti giorni sprecati, quante pensieri,

la nostalgia di una vita perduta,

il sentimento di esser nati stanchi,

la certezza delle ferie pagate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.