La Iena, la Panda e la Venier

Quando ho appreso che Dino Giarrusso – l’ex Iena che confezionava quegli strani servizi su Siracusa, dallo studio di un personaggio che per quelle vicende e per molte altre è stato arrestato – ha avuto un incarico al Ministero dell’Istruzione per dirigere un osservatorio sui concorsi nelle università e negli enti di ricerca, mi sono tornati in mente i dialoghi surreali del baretto della Casa del Popolo di San Donato a Bologna:

– Ehi Zianni, qui dice che il prossimo film di Zero Zero Scette (007) sarà girato anche in Italia.

– Sorbole! Sciai che cagata.

– Dice che Bond avrà occhiali da sole della Persol.

– Ma a saperlo gli davo i miei.

– Dice anche che grassie a un accordo commersiale con Fiat, Zero Zero Scette guiderà una Panda.

– Socc’mel! E come figa chi gli han dato a ‘sto poveretto, la Mara Venier?

Vivo Vivo Vivo

Momenti di terrore alla “Sagra del Pesce Spada” di Avola quando un grosso esemplare del mediterraneo dal peso di 140 kg, si è ridestato dal banco su cui era esposto ed è fuggito seminando il panico tra gli avventori. Per gli organizzatori, l’accaduto smentirebbe le voci sulla discutibile freschezza e l’inadeguata conservazione del pesce…

I tempi sono maturi

Le nuove ordinanze anti abusivismo rischiano di colpire uno dei principali comparti produttivi della città mortificando la tradizione siracusana. I tempi sono maturi per finanziare e rendere cantierabile il progetto per dare finalmente un senso alla Spirale Archimedea, utilizzandola per regolamentare e garantire decoro e dignità ai commercianti abusivi. Un percorso virtuoso che metta in relazione la progressione geometrica e quella merceologica: dalle cover per telefonino ai parei variopinti; dagli zoccoli del dott. Tonelli alle borse Mandarancio Drink per terminare, raggiunto il nucleo centrale, in un tripudio di ricci di mare e pescato di frodo.