Vergognomi assai

Capodanno in piazza #Siracusa: svendo 12 casse Drecker e Wuberbraü da 66 cl; 6 casse Asti Cinzano 2008 spumante dolce; 4 bottiglie come nuove Amaro Petrus; 2 Vov astucciato vintage; batteria 120 razzetti assicuta femmine; numero 8 scatole Raudi e Minerva made in China. Vergognomi assai ma necessito soldi droga.

Sensi Civici

– A sintutu ca si ana rubbato tutt’i piantine re rotonte?

– Ma chi sta ricennu?

– Vero è! Tutti i stelle ri natale si futteru!

– Ma unni?

– Ne rotonte!

 – Ommai i sirausani siamo un pugno di sabbaggi e Mao Mao…

– Ma quanto pò costare na piantina, du euro? Ma non ci quagghia la faccia?

 – Ma u viri comu su i cristiani? U viri chi confusione ca c’è? Talè st’ufficio ro Comuni… tutti stanno ravanti, tutti mpicchiati, tutti ca pigghianu nummeri, non c’è manco na seggia pi chiddi anziani va…

– E ceccanu sempre soddi. Lei è venuto a pacare la Tari?

– Nooo, sto accompagnanto a mia suocera… Iu a Tari non sono iscritto e manco a paio, mi debbono venire a ceccare… bastaddi.

 

Ma quale etucazione?

All’indomani dello spegnimento per problemi di sicurezza e ordine pubblico, si riaccende l’albero di Natale in piazza Duomo! Un cordone di forze dell’ordine circonderà la struttura in alluminio e led colorati evitando che i cittadini pitarri e i figli incolpevoli dei torpi ci si infilino dentro rischiando di morire fulminati.

Rivoluzione Vermexio, si insedia il Commissario

Vermexio, si insedia il Commissario che sostituisce sindaco, giunta e consiglio comunale. Il funzionario regionale si è dimostrato subito disponibile ad accogliere istanze e suggestioni da parte della cittadinanza e sul suo tavolo sono arrivate le prime sollecitazioni trasformate nottetempo in provvedimenti urgenti.

– Santa Lucia, un simulacro argenteo raffigurante Vinciullo nell’atto di firmare una interrogazione parlamentare sfilerà dietro a quello della santa patrona accompagnato da un gruppo di devoti che cadenzeranno uno straziante “deputato regionale jera”;

– Stop al nuovo Ospedale, sì al maxi progetto affidato al consorzio “Speculo” per la costruzione del terzo ponte che colleghi Ortigia all’Isola dei Cani;

– Comparti produttivi, parte la sperimentazione  con la formula della rotazione triennale: i siti industriali si sposteranno in campagna, serre e colture al Tempio d’Apollo, Fontane Bianche e Fanusa rase al suolo e lasciate a maggese;

– Protezione Civile e diramazione allerte meteo affidate al Sig. Zummo, pensionato, presidente, tesoriere e probiviro del club amatoriale “Giove pluvio”;

– Arte e Cultura, tutto pronto per l’installazione “Grande Muraglia”: una lingua di tavolini e sedie di plastica spaiata che si snoderà attraverso Ortigia e la zona umbertina come un gigantesco domino; 

– Sostituzione dell’aquilotto all’interno del gonfalone ufficiale del Comune con panino cavallo, sbizzero, funchetti, ogghiu re pipi e sassaemayoness, avvolto nella stagnola.